LE NOSTRE ATTIVITÀ

Degustazione dei Vini delle Cinque Terre

“Quando sorseggio  e assaporo il vino locale non posso non pensare alla fatica degli uomini e delle donne che nei secoli lo hanno reso possibile, alla bellezza del paesaggio che contorna le coltivazioni, alla lotta che ancora oggi devono fare quotidianamente per salvaguardare questo prezioso e fragile ecosistema.”

Fabio Graziani, Proprietario

DEGUSTAZIONE D'OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA

L’olio extravergine d’oliva ha il profumo delle olive.
I suoi sapori di base sono:
Fruttato, Amaro e Piccante

L’Italia ha circa 300 varietà di olive.

La Cucina de La Sosta offre una selezione di Olio Extravergine di Oliva che vi guideranno attraverso la scoperta sensoriale di questo elemento essenziale della cucina mediterranea.

La degustazione di olio d’oliva fa parte del menù della cucina de La Sosta.
Potrete gustarla all’ora di cena dalle 20.00 alle 22.00
(Tranne la Domenica)

JAM SESSION CULINARIA

Un momento di libertà culinaria! … basata tanto sulla conoscenza dell’ospite quanto sull’esperienza dello Chef.

Una “jam session” con Chef e Sommelier Luca Palmero Scatena  con cui gli ospiti concordano preventivamente un percorso culinario basato sulla propria esperienza e interessi.

Dalle 13.00 alle 15.00 nella Cucina de La Sosta.

La cena verrà servita a partire dalle 20.00 e sarà basata sui piatti preparati nel pomeriggio e accompagnata da vini selezionati con lo Chef.

Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattare  kitchen@lasosta.com.

Costi indicativi per due persone:
da € 300.00 a € 350.00,
da confermare con lo Chef.

Le vostre Cinque Terre

DRY STONE WALL WATCHING & DEGUSTAZIONE VINI

Si dice che il vignaiolo delle Cinque Terre rappresenta

“una sorta di eroe moderno e quotidiano, che, ripristinando continuamente i muretti a secco, trae da vivere dalla vigna, dando a sua volta vita al territorio”.

ARTE & ARTISTI

I pittori, Susie Barrow (www.susiebarrow.com), Rosy Scapparone, Gregorio Giannotta (www.animars.it), la scultrice Paola Rando (www.animars.it) e la fotografa Odile Arias espongono le loro opere d’arte a La Sosta.

Tutti loro risiedono nella Regione e attraverso le loro opere gli ospiti possono assorbire la bellezza di questo Territorio.

Damask

ARTIGIANI A La Sosta

Preziosissimo damasco di seta tessuto su antichi telai da generazioni.

La tenda nella nostra Reception è un patchwork che rappresenta sostanzialmente un catalogo dei bellissimi disegni e colori tessuti dalla famiglia De Martino di Lorsica:   Tessitura DeMartini  e un bel video della loro attività Liguria Style.

Un grazie! anche a Graziella di  Arredamento Guarducci di Levanto per la sua arte e la sua pazienza.

Bello, no?

Il nostro blog

The Ligurian Project

I prodotti della nostra cucina e dei nostri vini hanno una storia:
scopritela sul nostro nuovo blog, theligurianproject.lasosta.com, e gustatela durante la prima colazione e la cena.

Trovare i piccoli produttori locali che mirano all’eccellenza è come giocare a nascondino.
Ci vuole tempo e pazienza per trovarli sparsi sulle colline o lungo le intere vallate liguri.
Ma è uno sforzo che ci sta a cuore.

Attraverso questo blog vogliamo condividere con voi ciò che scopriamo e impariamo, in termini di prodotti e vini del nostro territorio, nei nostri piccoli viaggi investigativi.

Wine Tour

MEET THE WINE MAKER

ANDREA PECUNIA
Naturally Wine

White wine – Terre Sospese:

Andrea owns around 2000 vining plants, scattered throughout little pieces of land in the hills above Riomaggiore.
Most of them are of Bosco, while the rest are Albarola (which the locals call Bianchetta) and Vermentino.
These vines are typical of the Cinque Terre and all of the wines made here have a bit of each.

In September, helped by some young students, Andrea begins to harvest the grapes, picking them by hand and carrying most of the boxes of grapes on his own back to his winery.

The grapes will then be destemmed and lightly crushed. Andrea places the juice, peels and seeds in open terracotta amphorae, where they will begin to ferment, and the sugar will turn into alcohol.

What is particular about Andrea’s wine is how he leaves it to ferment.
In fact, while red wine is left to ferment of its peels – this is how it gets its color – the peels of white wine are usually separated from the juice soon after the destemming process.

Andrea, on the other side, prefers to leave the peels to ferment with the juice in the slightly open amphorae for as long as 10 days.
It is very important to stir this mix a couple of times a day as the peels will tend to rise to the surface and oxidize, which would give the wine an acidic taste.

After finally separating the peels from the juice, he’ll place the latter within sealed amphorae for 4 / 5 months, until the wine is be ready to be bottled.

Refursà, a sweet white dessert wine:

During the harvest, the healthiest grapes are hanged on a grid to dry until around December.
They are then pressed, left to ferment with their peels for up to 21 days and then usually left to mature in an amphora for one or two years.

Reservation:

To join a group tour please contact http://www.arbaspaa.com/tour/the-wine-tour-meeting-the-winegrower-hiking-through-the-vineyards-wine-tasting-in-the-cellar.

For a private tour please inquire at La Sosta Reception on site.