Passeggiate sull'Alta Via

L’ Alta Via dei Monti Liguri (www.altaviadeimontiliguri.it) è un complesso di sentieri che attraverso 440 km. conducono dalla confine francese presso Ventimiglia fino alla provincia di La Spezia, tra Liguria e Toscana.

I Monti Liguri sono formazioni montane con un altitudine compresa tra i 1.000 e i 1.500 metri e l’Alta Via si trova spesso a percorrerli alle quote più alte, con le nuvole che vengono dal mare e si fermano sui rilievi.

Inoltre, l’incontro tra l’aria calda dal mare e quella più fredda dell’interno causa frequenti mutamenti del tempo; d’altra parte però, proprio per la fresca ventilazione, anche in Agosto non soffrirete il caldo.
Cinque tra le 43 tappe che formano il percorso sono situate approssimativamente ad una distanza di 30 km dalla Locanda.
Abbiamo pensato di raccontare una vacanza di famiglia che nel mese di Agosto del 2004 ci ha portati per 4 giorni a percorrere l’Alta Via.

 

Thumb
Thumb
Thumb
Thumb

Prima di partire, abbiamo fatto un po’ di allenamento per circa una settimana sui sentieri della Vallata di Levanto. Avevamo buone scarpe da trekking ma non altrettanto buone giacche da pioggia (la prossima volta ci attrezzeremo meglio perché il tempo può cambiare frequentemente) ed abbiamo tenuto i nostri zaini i più leggeri possibile. Avevamo prenotato in anticipo le soste per la notte vicino agli arrivi giornalieri di tappa, così che alla fine della giornata sapevamo già esattamente dove andare.

 

Passo dell'Apicella - Casoni
4 ore

E’ una tappa abbastanza facile, che si mantiene in quota, senza presentare grande escursione. La vista che si gode sulla Lunigiana e sulle Alpi Apuane è spettacolare come anche quella sul Golfo della Spezia. Il cammino è nella maggior parte attraverso alpeggi e nelle 4 ore indicate sono comprese numerose soste per il pranzo, ammirare le mucche, i cavalli, le pecore, molte varietà di uccelli e di fiori, farfalle e così via.

 

Casoni - Passo Calzavitello
6 ore

Il cammino attraversa alpeggi estivi, boschi di conifere, con una buona escursione di quota. E’ bene avere un discreto allenamento. Il tempo è cambiato varie volte nella giornata. La cosa più divertente che abbiamo visto (ma non abbiamo fotografato perché troppo stanchi) sono state dei nidi di formiche particolarmente estesi in larghezza ed altezza, formando delle piccole montagnole.

 

Passo Calzavitello - Passo delle Cento Croci
8 ore

E’ stata la tappa più lunga e faticosa. Verso la fine eravamo stanchi e felici di essere arrivati al punto di sosta, che si è poi rivelato molto piacevole: il Ranch Camillo. A parte la lunghezza, il suo maggior impegno è concentrato soprattutto all’inizio quando si passa dai 1.000 ai 1.450 metri di altitudine. Questa ascesa avviene attraversando radure boscose e alla sommità si raggiunge il Passo dei Tre Confini, dove si toccano la Liguria, la Toscana e l’Emilia Romagna.

 

ALTRE PASSEGGIATE
Se foste interessati ad approfondire la visita di questi dintorni, vi consigliamo i seguenti itinerari che possono essere percorsi in giornata, facendo base a La Sosta.
Possono essere presi accordi per fornirvi pranzi al sacco e prenotare un minivan che vi porti all’inizio del percorso e poi vi riporti al termine della giornata a La Sosta.

Calzavitello - Casoni
6 ore - difficoltà media
Possibilità di mangiare a La Trattoria dei Cacciatori

Passo del Rastello - Passo delle Cento Croci
1 ora – facile
Da visitare: Varese Ligure;
Vari ristoranti (provare quello dell’Albergo Gli Amici)

Se eventualmente voleste passare più tempo sull’Alta Via, possiamo aiutarvi nella pianificazione e nello spostamento dei bagagli sulla tappa successiva. Se voleste saperne di più, vi preghiamo di contattarci.